Noi

Noi. Noi siamo quelli che dicono “grazie” “prego” “scusi”, dando del lei e non “scusa” dando del tu, siamo quelli del “è permesso?” dopo aver bussato, se non sentiamo “avanti” non ci muoviamo. Noi siamo quelli che cedono il posto, agli anziani, ai deboli, siamo quelli che aspettano che i passeggeri scendano, prima di salire. Siamo quelli che quando vediamo un bambino ci viene da sorridere, anche se chissà chi è, siamo quelli che si prendono il dubbio della colpa, perché si chiedono sempre “è colpa mia?”, siamo quelli che è sempre meglio domandare, invece che credere di sapere, siamo quelli che iniziano le frasi con “per favore…”, siamo quelli che salutano per primi, quelli che le persone anziane passano avanti e non importa quanto siamo anziani noi, quindi sono sempre gli altri a passare avanti. Noi siamo quelli che cediamo il boccone più buono, il posto migliore, la posizione più comoda. Noi siamo quelli che stiamo dalla parte dei deboli, che fanno il tifo per chi perde e gli sta antipatico chi vince sempre, siamo quelli che l’importante è gareggiare, vincere è un incidente, noi siamo quelli che la forza, l’intelligenza, la ricchezza, la fortuna perfino, hanno senso se servono a tutti, se le dividi con chi è meno forte, intelligente, ricco e meno fortunato, allora ti senti giusto. Noi. Noi siamo quelli che adesso vengono considerati coglioni. Ma noi, siamo quelli orgogliosi di essere considerati coglioni, da quelli diversi da noi. Gli unici diversi che un po’ ci fanno schifo. Buongiorno coglioni, come noi.

(Dal web)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...